· 

Cellulite fibro-adiposa

Bandire la pigrizia e agire con costanza

E' una forma avanzata  non semplice da combattere ma poiché si instaura poco alla volta, c'è  tutto il tempo per prevenirne i peggioramenti.

 

Occorre bandire la pigrizia e avere molta costanza, i risultati ripagano.

 

Non è facile valutare i vari stadi della cellulite anche se sembra che tutti quelli che ne parlano siano massimamente esperti.

 

Quello che posso dire con sicurezza dopo anni di esperienza è che i vari stadi sono strettamente collegati all'età della cellulite stessa: cioè più la cellulite è vecchia più è nodulare, fibrosa e alla fine flaccida, a questo punto i tessuti della gamba  risultano rilassati con il famoso effetto detto  pelle a  materasso.

 

Questo succede se si lascia che questa nemica della bellezza si instauri negli anfratti delle nostre gambe senza far nulla per combatterla.

 

Se si cominciasse ad affrontarla seriamente quando si presenta con i primi edemi e l'inizio dei depositi nella zona della culotte de cheval, si potrebbe fermare il processo.  Invece troppo spesso ci si abbandona ad un progressivo peggioramento senza far nulla: aumento di peso, mancanza di movimento, fumo, alcol e cibi dannosi.

Iniziare l'azione ai primi accenni

Dalla pelle a buccia d'arancia  si arriva allo svuotamento e invecchiamento precoce perchè l'alterazione della circolazione venosa e linfatica impedisce il giusto nutrimento degli strati della cute che invecchiano a vista d'occhio.

 

Bisogna iniziare ai primi accenni della presenza di questa nemica.

 

Per chi ha una predisposizione genetica di solito si comincia a vederla negli anni dell'adolescenza. Iniziando subito con semplici massaggi linfodrenanti (fatti bene!l!) e principi attivi vegetali di solito si riesce a fermare il processo.

 

Se poi si insegna a una ragazzina che uno stile di vita corretto è il miglior modo per combattere la cellulite, allora si sarà fatto un'operazione vincente.

  •  N0   fumo, alcol, cibi spazzatura, vita sedentaria 
  •  SI cibi sani, pochi grassi saturi, meno motorino e sano camminare ogni giorno,  un paio di massaggi emolinfatici al mese e gli accumuli spariscono

Con queste semplici  regole ti garantisci una buona salute, una figura armoniosa, gambe belle e toniche dall'adolescenza alla vecchiaia.

Sostanze vegetali per aiutare la circolazione e la lipolisi

Gli estratti di alcune alghe come la quercia marina (Fucus vesciculosus) hanno un buon effetto grazie allo iodio che contengono ma si deve chiedere il parere del medico curante se si soffre di patologie legate alla tiroide.

 

Lo stesso vale per l'uso di prodotti anticellulite che contengono estratti tiroidei (Tiroxina) che possono avere serie controindicazioni per l'uso prolungato, in gravidanza, in  allattamento e in presenza di patologie endocrine.

 

Negli ultimi anni si sono scoperti gli effetti biochimici della caffeina e dei derivati vegetali che la contengono ( noce di cola, foglie di tè, semi e foglie di caffè, guaranà ). 

 

La maggiore azione della caffeina riguarda l'aumento della lipolisi che ha positivi effetti sulla riduzione del grasso a livello periferico.

 

Ottimo anche l'apporto del Rusco (Ruscus aculeatus), i flavonoidi degli estratti dall'Uva (Vitis vinifera) e i glucosidi della Centella asiatica. Nei prodotti cosmetici più performanti, con le sostanze lipolitiche troviamo gli estratti vegetali specifici per migliorare la circolazione periferica come l'Ippocastano, l'Edera, il gambo di Ananas.

Il movimento più adatto a gambe con cellulite fibro-adiposa

Non tutte le attività ginniche sono adatte a chi ha il problema di gambe compresse da una cellulite importante. Per esempio salti e corsa spesso provocano la rottura di capillari, inoltre il movimento esagerato o senza adeguato allenamento produce acido lattico che non viene eliminato e va a intossinare ancora di più i tessuti già sofferenti.

 

 

Ideali sono le attività in Acquafitness come l'Aquagym e l'Acquabike, movimenti aerobici che garantiscono moltissimi benefici senza affaticare l'organismo. E come sempre, il sano camminare ogni giorno per 20/30 minuti non può mancare in un programma intelligente per affrontare e combattere la cellulite in ogni sua forma.

I migliori trattamenti estetici contro la cellulite

 

Per la cellulite fibro-adiposa ci sono tecnologie molto performanti, che permettono di ottenere rapidamente ottimi risultati su questo inestetismo. Tra i migliori macchinari rimodellanti che possono aiutarvi già in poche sedute ci sono sicuramente Endermololpgie LPG Alliance ed Endosphères Thérapy (leggi gli articoli dedicati). Anche la pressoterapia dà buoni risultati sul drenaggio dei liquidi e sull'alleggerimento delle gambe pesanti.

 

L'importante che si tratti sempre di trattamenti dolci che favoriscono la buona circolazione, come il linfodrenaggio Vodder, perchè i tessuti cellulitici, dolenti e stressati, non hanno proprio bisogno di massaggi violenti, né di trattamenti a caldo che dilatano i capillari e disperdono ancora più liquidi nei tessuti.

 

Sullo stesso argomento leggi anche: Cellulite: croce senza delizia di ogni estate - cellulite edematosa

Non dimenticare mai che il grasso non si elimina in quattro e quattr'otto.

 

Ci vuole tempo, dieta corretta, movimento adatto, trattamenti localizzati personalizzati che aumentano il metabolismo e la lipolisi nelle zone interessate e una buona circolazione linfatica che assorbe ed elimina i liquidi stagnanti.

 


 

Hai bisogno di un consiglio o vuoi metterti in contatto con noi?

Chiamaci allo 02 58316131 

Se hai bisogno di prendere appuntamento puoi anche prenotare da questo link

 

Il centro estetico Salus House è in via Luigi Anelli 5 - Milano 

 

 

Vuoi leggere altri articoli del nostro Blog? Trovi tutti i titoli nel nostro Archivio, accedi.


Scrivi commento

Commenti: 0