· 

Baffetti & Ceretta: come togliere i peli del viso senza irritare la pelle

Il contorno labbra è una zona particolarmente fragile e delicata  che facilmente, con l'età, si rilassa formando quell'odiosa raggiera di rughe detta  ironicamente“codice a barre”. 

 

Ma è anche la zona dove più facilmente si forma quell'insieme di peli indesiderati  (leggi baffetti)  che incorniciano le labbra delle donne e che diventano ancora più robusti e lunghi dopo una certa età.


Non c'è niente da fare, i peli superflui sul labbro superiore vanno tolti, non ci sono alternative ma il continuo ricorso allo strappo delle cerette classiche tende a stressare il tessuti contribuendo ad accelerare l'invecchiamento. E la pinzetta?

Chi la usa sul viso lo sa...si ritrova dei tronchi, invece della peluria iniziale!

 

E allora che fare? 


Contro i baffetti è una lotta senza esclusione di colpi

I metodi di depilazione definitiva: 

Laser o luce pulsata: hanno dato buoni risultati tranne su peli molto chiari o bianchi per i quali diventa necessario usare la classica elettrocoagulazione cioè la depilazione con ago. Questa ha sempre dato ottimi risultati ed è in grado di risolvere molto bene il problema in zone piccole con tessuti delicati. I più recenti macchinari di elettrocoagulazione, infatti, hanno una minore invasività dell'impulso elettrico,  rendendo l'azione molto più precisa sul bulbo e meno fastidiosa rispetto ai macchinari di una volta.  

Ottimi risultati sull'indebolimento del fusto li ha dati, negli anni, anche il depitron. Si tratta di una pinza elettrica che, utilizzando il pelo come conduttore, raggiungere e colpisce il bulbo pilifero, con una inibizione graduale della ricrescita.

 

Per chi invece non vuole tentare la strada della depilazione definitiva, per paura o perchè non strettamente necessaria, oggigiorno ci sono alternative alla ceretta tradizionale molto molto valide, sia dal punto di vista del rallentamento della ricrescita, sia del rispetto della pelle.

La wax, la ceretta araba e il filo di cotone: l'alternativa delicata e naturale


Brazilian wax (ceretta brasiliana):

una formula innovativa che riesce ad inglobare il pelo senza toccare il tessuto per cui risulta delicata tanto da non arrossare la parte.

La wax è molto precisa nell'estirpare il pelo alla radice e con un ottimo effetto di indebolimento.   


Fabio Fabbi "Odalische sdraiate"
Fabio Fabbi "Odalische sdraiate"

Ceretta araba con pasta di zucchero, miele e limone.

Una formula antichissima, sicuramente conosciuta anche da Cleopatra: zucchero, miele, limone e olio di Argan mescolati a caldo.

 

Questa ricetta è stata ripresa e studiata nei dosaggi per farne un prodotto da utilizzare oggi.

Questi componenti naturali, lavorati a temperatura corporea, con le giuste manualità oltre a prendere il pelo dalla radice, eliminano le cellule morte e le impurità dell'epidermide agiscono come un vero e proprio esfoliante, non irritano la pelle anzi la lasciano liscia e setosa.

 

E' una tecnica molto adatta a tutta la peluria del viso che alla fine della depilazione risulta più chiaro e luminoso grazie all'azione del limone e del miele.

Si è anche notato un rallentamento nella ricrescita unito all'assottigliamento e indebolimento dei peli.


Depilazione orientale con filo di cotone (threading)

 

Anche questa tecnica di depilazione è antica quanto le varie civiltà del mediterraneo.

Il filo di cotone, grazie ad una particolare manualitàdi utilizzo, prende ogni singolo pelo e lo estirpa alla radice.

 

Potreste chiederci "ma non è come la pinzetta?"..ma chi utilizza la pinzetta per togliersi i peli del viso sa quanto questa li irrobustisca rapidamente. Il filo invece non li irrobustisce ed è quindi un sistema fantastico per estirpare la peluria diffusa su tutto il viso, oltre che per i baffetti. A differenza della ceretta, inoltre, non c'è nessun calore e nessun effetto di esfoliazione (nessun prodotto che si "appiccica" alla pelle), quindi l'irritazione è ridotta al minimo .

Il filo di cotone è, di conseguenza, la soluzione migliore per le pelli delicatissime e sensibili, o socggette a macchie cutanee, non avendo un effetto peeling.

Uno degli utilizzi più richiesti ed interessanti del filo di cotone è sicuramente per il cosiddetto "eyebrow threading" ovvero la definizione delle sopracciglia. Il risultato del threading sull'arcata sopraccigliare, infatti, è molto bello e super definito: la capacità del filo di prendere anche la peluria più corta dona alle sopracciglia, e quindi allo sguardo, una definizione ed un'intensità uniche!


Consigli finali

Se fai la ceretta sul labbro o sul viso, ricorda di non esporti subito al sole o per lo meno proteggi al massimo la pelle con un prodotto solare con alto SPF. La ceretta, infatti, insieme ai peli porta via anche le  cellule morte dello strato corneo, come uno scrub, per cui la pelle rimane meno protetta dai Raggi UV e le conseguenze possono essere macchie cutanee indesiderate!!!

 

Comunque stai attenta anche ai  trattamenti con il laser perché l'impulso coinvolge la melanina che dopo questo spot violento potrebbe reagire male all'aggressione degli ultravioletti.

 

Mai fare la decolorazione dei peli superflui del viso perché si irrobustiscono che è un piacere!

 


Nel nostro salone trovi la brazilian wax, la ceretta araba, il threading, ma anche l'elettrocoagulazione e il depitron.

 

Salus House è in via Luigi Anelli 5 - Milano

 

Hai bisogno di informazioni o di un consiglio?

Chiamaci allo 02 58316131 oppure scrivici al 348 7450534

Se hai bisogno di prenotare, puoi farlo anche comodamente online, cliccando qui 

 

Vuoi leggere altri articoli del nostro Blog? Trovi tutti i titoli nel nostro Archivio, accedi.


Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca "Mi Piace"

Condividilo sui tuoi Social



Scrivi commento

Commenti: 0